Skip links
Published on: viaggi

Animali domestici in aereo: procedura, documenti e consigli utili

   Tempo di lettura 18 minuti

Viaggiare con gli animali domestici in aereo può essere un’esperienza gratificante ma anche complessa, poiché richiede una pianificazione attenta e una conoscenza approfondita delle procedure e dei requisiti specifici. 

Sebbene molti proprietari di animali domestici desiderino portare i loro amici pelosi in viaggio con loro, è fondamentale comprendere le regole e le normative per garantire la sicurezza e il benessere degli animali, nonché per evitare inconvenienti e problemi durante il viaggio. 

In questa guida esploreremo la procedura completa per viaggiare con gli animali domestici in aereo, discutendo i documenti necessari, i consigli utili e le migliori pratiche per assicurare un viaggio sicuro e senza stress sia per gli animali che per i loro proprietari.

animali in aereo

Come portare gli animali domestici in aereo? 

Portare gli animali domestici in aereo richiede una pianificazione accurata e la conoscenza delle procedure specifiche delle compagnie aeree. Innanzitutto è essenziale contattare la compagnia aerea in anticipo per verificare se è consentito viaggiare con l’animale e quali sono le loro politiche e restrizioni. 

Alcune compagnie aeree consentono solo il trasporto di animali domestici nella stiva, mentre altre permettono il trasporto in cabina per animali di piccola taglia. Una volta confermata la possibilità di viaggiare con l’animale, è importante prenotare il posto per lui e ottenere tutte le informazioni necessarie sulle tariffe aggiuntive e sui requisiti di trasporto dell’animale. 

Prima della partenza è consigliabile consultare il veterinario per assicurarsi che l’animale sia in buone condizioni di salute e per ottenere eventuali documenti o certificati necessari, come il certificato di buona salute o il certificato di vaccinazione. Durante il viaggio è fondamentale assicurarsi che l’animale sia confortevole e sicuro. 

Animali domestici in cabina 

Portare gli animali domestici in cabina durante i viaggi in aereo è una pratica sempre più comune, soprattutto per i proprietari di animali di piccola taglia. Tuttavia ci sono alcune regole e precauzioni da seguire per assicurare la sicurezza e il benessere dell’animale durante il volo. 

Prima di tutto è importante verificare le politiche della compagnia aerea riguardanti il trasporto degli animali in cabina, poiché le dimensioni e il peso massimo consentiti possono variare da compagnia a compagnia. In generale gli animali ammessi in cabina sono cani e gatti di piccola taglia, solitamente con un peso inferiore agli 8-10 kg, inclusa la gabbia o il trasportino. 

È necessario prenotare il posto per l’animale in anticipo e pagare eventuali tariffe aggiuntive previste dalla compagnia aerea. Durante il volo l’animale deve essere contenuto in un trasportino morbido che si adatti sotto il sedile di fronte al proprietario. È fondamentale che il trasportino sia conforme alle normative della compagnia aerea e che l’animale abbia spazio sufficiente per muoversi comodamente. 

Prima della partenza è consigliabile abituare l’animale al trasportino e assicurarsi che si senta a proprio agio al suo interno. Durante il volo è importante monitorare costantemente l’animale e fornire acqua e cibo se necessario. Alcune compagnie aeree possono richiedere che l’animale rimanga nel trasportino per l’intera durata del volo, mentre altre consentono al proprietario di tenerlo sulle ginocchia durante il decollo e l’atterraggio. In ogni caso è importante seguire le istruzioni del personale di volo e assicurarsi che l’animale sia calmo e tranquillo durante il viaggio.

trasportare animali in aereo

Animali domestici in stiva 

Quando si tratta di trasportare animali domestici in aereo ci sono situazioni in cui gli animali devono essere trasportati nella stiva dell’aereo anziché in cabina. Questo è spesso il caso per gli animali di taglia più grande o per i voli internazionali in cui le normative sono più rigorose. Tuttavia il trasporto degli animali in stiva richiede una pianificazione aggiuntiva e può comportare maggiori rischi per la sicurezza e il benessere dell’animale. 

Prima di tutto è importante verificare le politiche della compagnia aerea riguardanti il trasporto degli animali in stiva, poiché le regole e le restrizioni possono variare notevolmente da compagnia a compagnia e da paese a paese. Alcune compagnie aeree potrebbero richiedere certificati veterinari aggiornati e documenti di identificazione per l’animale, oltre a determinati requisiti per la gabbia o il trasportino. 

È fondamentale assicurarsi che l’animale sia adeguatamente contenuto e protetto all’interno del trasportino durante il volo. Il trasportino deve essere abbastanza spazioso per consentire all’animale di muoversi comodamente e deve essere dotato di cuscini o materiali assorbenti per il comfort dell’animale. È consigliabile anche etichettare chiaramente il trasportino con le informazioni di contatto del proprietario e con eventuali istruzioni speciali per il personale di terra. 

Durante il volo l’animale sarà soggetto a temperature e pressioni variabili, quindi è importante garantire che il trasportino sia adeguatamente ventilato e che l’animale abbia accesso a cibo e acqua. Alcune compagnie aeree consentono anche ai proprietari di monitorare il loro animale tramite sistemi di tracciamento GPS o telecamere installate nel vano bagagli. In ogni caso è importante seguire attentamente le istruzioni della compagnia aerea e fornire all’animale tutto il supporto e l’attenzione necessari durante il viaggio.

Passaporto per cani e altri documenti 

Quando si viaggia con un animale domestico in aereo è essenziale assicurarsi di avere tutti i documenti necessari per garantire un viaggio senza problemi. Uno dei documenti più importanti è il passaporto per cani, che contiene informazioni cruciali come il certificato di vaccinazione antirabbica, i dati identificativi dell’animale e le informazioni sul proprietario. Questo documento è essenziale per dimostrare che l’animale è stato sottoposto ai controlli veterinari necessari e che è in buona salute per viaggiare. 

Oltre al passaporto per cani, potrebbero essere richiesti altri documenti, come certificati di salute e vaccinazioni specifiche per il paese di destinazione. Ad esempio, alcuni paesi potrebbero richiedere un certificato di test per la leishmaniosi o per altre malattie trasmissibili agli animali. È importante informarsi con anticipo sulle normative e i requisiti del paese di destinazione e assicurarsi di ottenere tutti i documenti necessari prima della partenza. 

Alcune compagnie aeree potrebbero richiedere anche documenti aggiuntivi, come certificati di idoneità al volo o di comportamento dell’animale. È consigliabile contattare la compagnia aerea con cui si intende viaggiare per verificare i requisiti specifici e per ottenere informazioni dettagliate sui documenti richiesti. 

Inoltre è importante tenere tutti i documenti dell’animale in un posto sicuro e accessibile durante il viaggio, in modo da poterli presentare rapidamente e facilmente alle autorità competenti in caso di necessità. Con una pianificazione adeguata e la documentazione corretta, è possibile garantire un viaggio sicuro e senza problemi per il proprio animale domestico.

trasportare animali domestici in aereo

Animali domestici in aereo: i costi 

Quando si viaggia con animali domestici in aereo è importante considerare anche i costi associati al trasporto degli animali. I costi possono variare significativamente a seconda della compagnia aerea, delle dimensioni e del peso dell’animale, nonché della destinazione e delle normative locali. 

In generale, le compagnie aeree addebitano una tassa aggiuntiva per il trasporto degli animali domestici, che può essere applicata sia per gli animali che viaggiano in cabina che per quelli che viaggiano in stiva. Le tariffe possono essere determinate in base al peso o alle dimensioni dell’animale e possono variare da qualche decina a diverse centinaia di euro a tratta. 

Inoltre alcune compagnie aeree potrebbero addebitare tasse aggiuntive per servizi extra, come la pulizia della cuccia o la fornitura di cibo e acqua durante il volo. È importante verificare le politiche e i costi della compagnia aerea in anticipo e pianificare di conseguenza. Alcune compagnie aeree offrono tariffe scontate o promozioni speciali per il trasporto degli animali, quindi potrebbe essere utile cercare offerte o confrontare le tariffe tra diverse compagnie aeree. 

È importante tenere conto anche dei costi associati alla preparazione dell’animale per il viaggio, come la visita veterinaria per ottenere i documenti necessari e l’acquisto di una cuccia o di altri accessori per il viaggio. Con una pianificazione adeguata e la ricerca delle opzioni migliori, è possibile ridurre al minimo i costi e garantire un viaggio sicuro e confortevole per il proprio animale domestico.

Animali domestici in aereo: consigli utili 

Quando si viaggia con animali domestici in aereo, è importante prendere in considerazione diversi fattori per garantire un viaggio sicuro e confortevole per il tuo amico a quattro zampe. Ecco alcuni consigli utili da tenere a mente:

Pianificare in anticipo

Prepara con cura tutti i documenti necessari, come il passaporto per animali domestici, i certificati sanitari e le vaccinazioni richieste.

Scegliere una compagnia aerea pet-friendly

Prima di prenotare il volo, assicurati che la compagnia aerea consenta il trasporto degli animali e verifica le loro politiche e restrizioni in materia di viaggi con animali.

Acquista una cuccia appropriata

Assicurati di acquistare una cuccia o una borsa da trasporto conforme alle regole della compagnia aerea e sufficientemente spaziosa per consentire al tuo animale domestico di muoversi comodamente.

Addestramento 

Abitua il tuo animale domestico alla cuccia o alla borsa da trasporto alcuni giorni prima del viaggio per ridurre lo stress durante il volo.

Identificazione dell’animale

Assicurati che il tuo animale domestico abbia una placca di identificazione con il suo nome, il tuo nome e il tuo numero di contatto in caso di smarrimento durante il viaggio.

Monitora la temperatura

Assicurati che la temperatura nella stiva dell’aereo sia adeguata per il comfort del tuo animale domestico e considera l’uso di ghiaccio se necessario per mantenere la cuccia fresca.

Fornisci acqua e cibo

Assicurati di fornire al tuo animale domestico cibo e acqua sufficienti prima del volo e considera l’uso di recipienti a prova di perdite per evitare spiacevoli incidenti durante il viaggio.

Mantieni la calma

Durante il viaggio, cerca di mantenere la calma e conforta il tuo animale domestico con carezze e parole rassicuranti per ridurre lo stress e l’ansia.

Evita la sedazione

Evita di sedare il tuo animale domestico a meno che non sia strettamente necessario e sotto la supervisione del veterinario, poiché la sedazione può aumentare i rischi durante il volo.

Consulta il veterinario

Prima del viaggio, consulta il veterinario per verificare la salute del tuo animale domestico e ottenere consigli specifici sul viaggio e sulle precauzioni da prendere.

Seguendo questi consigli utili e preparandosi adeguatamente, è possibile garantire un viaggio sicuro e piacevole per il proprio animale domestico durante il volo.

workflow documentale con kipy

I tuoi documenti a portata di click con Kipy

Kipy è un’app intuitiva e user-friendly che semplifica notevolmente la gestione dei tuoi documenti personali. Vediamo nel dettaglio come utilizzarla con esempi concreti e quali semplici step dovresti seguire.

  1. Registrazione: il primo passo è scaricare l’app Kipy sul tuo dispositivo mobile. Una volta installata, dovrai creare un account utilizzando il tuo indirizzo email e impostando una password sicura. Questo passaggio garantisce la sicurezza dei tuoi documenti. 
  2. Categorizzazione: dopo aver creato il tuo account puoi iniziare a caricare i tuoi documenti. Kipy offre una serie di categorie predefinite come “Documenti di Identità,” “Fatture,” “Contratti,” e molte altre. Scegli la categoria appropriata per il tuo documento e procedi con l’upload. 
  3. Caricamento dei documenti: per caricare un documento, seleziona la categoria corrispondente e tocca l’opzione di caricamento. Potrai quindi scattare una foto del documento direttamente dall’app o selezionare un file già presente nel tuo dispositivo. Dopo aver caricato il documento, puoi aggiungere dettagli come la data di scadenza o delle note utili.
  4. Organizzazione: Kipy ti consente di organizzare i tuoi documenti in modo efficiente. Ad esempio, puoi creare sottocategorie personalizzate all’interno di una categoria principale. Se hai caricato molte ricevute, puoi creare una sottocategoria chiamata “Ricevute” e suddividerle ulteriormente per data, negozio o importo.
  5. Ricerca e recupero: quando hai bisogno di accedere a un documento, basta utilizzare la funzione di ricerca. Digita una parola chiave o seleziona una categoria per trovare rapidamente il documento desiderato. Un esempio concreto potrebbe essere la ricerca di una ricevuta per un acquisto recente: inserisci la data o il nome del negozio e Kipy troverà il documento in pochi istanti.
  6. Condivisione Sicura: Kipy offre anche la possibilità di condividere documenti in modo sicuro. Ad esempio, se devi inviare una copia del tuo contratto di locazione al tuo locatore, puoi farlo direttamente dall’app senza dover cercare il documento fisico. Inoltre, puoi impostare autorizzazioni di visualizzazione limitate nel caso in cui tu voglia condividere solo alcune parti di un documento.
  7. Backup e Sincronizzazione: la sicurezza dei tuoi documenti è una priorità. Kipy offre servizi di backup automatici e sincronizzazione su cloud per garantire che i tuoi dati siano al sicuro anche in caso di smarrimento del dispositivo o guasti.
  8. Gestisci le scadenze: impostando le scadenze dei tuoi documenti su Kipy, potrai mantenere una visione chiara delle tue responsabilità documentali e ridurre il rischio di scadenze mancate o documenti dimenticati.

L’App per i tuoi documenti personali. Dove e quando servono. Scarica Kipy gratis ora!

Conclusioni

Viaggiare con animali domestici in aereo può essere un’esperienza gratificante, ma richiede una pianificazione attenta e una preparazione adeguata per garantire il benessere e la sicurezza del tuo amico a quattro zampe. Con la giusta pianificazione e attenzione ai dettagli, è possibile rendere il viaggio piacevole e confortevole per te e per il tuo animale domestico.

FAQ – Domande frequenti

Quali documenti sono necessari per viaggiare con un animale domestico in aereo?

I documenti necessari possono variare a seconda della compagnia aerea e della destinazione, ma di solito includono il passaporto per animali domestici, i certificati sanitari e le vaccinazioni aggiornate.

Quali sono le migliori compagnie aeree per viaggiare con animali domestici?

Alcune compagnie aeree sono più pet-friendly di altre e offrono servizi speciali per il trasporto degli animali domestici. È importante fare ricerche approfondite e verificare le politiche della compagnia aerea prima di prenotare il volo.

Posso portare il mio animale domestico in cabina con me?

Alcune compagnie aeree consentono il trasporto degli animali domestici in cabina, ma è spesso soggetto a restrizioni di peso e dimensioni. È importante verificare le politiche della compagnia aerea e prenotare in anticipo.

Come posso alleviare lo stress del mio animale domestico durante il viaggio in aereo?

Puoi alleviare lo stress del tuo animale domestico abituandolo gradualmente alla cuccia o alla borsa da trasporto, fornendo comfort e rassicurazioni durante il viaggio e mantenendo una calma positiva.

Cosa devo fare se il mio animale domestico si ammala durante il volo?

Se il tuo animale domestico mostra segni di malattia durante il volo, consulta immediatamente un membro dell’equipaggio o un assistente di volo per ottenere assistenza e valutare la situazione.